publication-banner-image

AED 30.00

ISBN: 978-9948-19-018-9

Add To Cart Buy Now

L’Associazione dei fratelli Musulmani Circostanze di origine e fondazione

Author: TRENDS

Year: 2021

Language: Italian

Riepilogo esecutivo - L’Associazione dei Fratelli Musulmani fu fondata nel 1928 da Hassan al-Banna; che era all’epoca insegnante alla scuola elementare nella città di Ismailia, quando l'Egitto era sotto il dominio coloniale britannico. - L'emergere dell’Associazione dei Fratelli Musulmani è stato il risultato di una serie di trasformazioni sociali, demografiche, urbane, economiche e sociali che l'Egitto ha vissuto nel primo terzo del ventesimo secolo, e ha formato l'ambiente di guida per la nascita di molti movimenti sociali e religiosi, che cercavano di cambiare queste condizioni, soprattutto con il fallimento delle élite dominanti nel trovare soluzioni efficaci ai problemi che prevalevano nella società in quel momento . - L’Associazione dei Fratelli Musulmani è riuscita a impiegare il contesto sociale, economico e politico dell'Egitto del primo terzo del ventesimo secolo per la costruzione di un sostegno comunitario proveniente da classi emarginate e povere che credevano nelle idee enegli orientamenti del gruppo . - La cattiva situazione economica, l'assenza di giustizia sociale e la forte disuguaglianza di classe si sono riflesse nello status sociale della maggioranza della società egiziana, che ha vissuto l'emarginazione e la povertà durante il primo terzo del ventesimo secolo, che hanno spianato la strada all'emergere dell’Associazione dei Fratelli Musulmani. - La diffusione dei movimenti missionari in Egitto durante il primo terzo del ventesimo secolo fu una delle ragioni che sta alla base dell’emergere dell’Associazione dei Fratelli Musulmani, poiché Hasan al-Banna, il fondatore dell’associazione, ha approfittato di questa situazione, ed è stato in grado di contrastare questi movimenti . - L'istruzione è stato uno dei punti significativi nella visione mutevole di Hassan al-Banna e della sua associazione, dove ha investito pesantemente in questioni educative, e ha spesso chiesto il miglioramento delle sue condizioni in deterioramento sotto l'occupazione britannica dell'Egitto. L'istruzione era e rimane il mezzo preferito per i Fratelli Musulmani per diffondere le loro idee e ideologie . - Il contesto storico in cui l’Associazione dei Fratelli Musulmani è emersa fu caratterizzato da un’intensa attività intellettuale, politica e collettiva, che si è manifestato nel conflitto tra diverse correnti su questioni di identità e modernizzazione, la natura dei sistemi di governo e processo di sviluppo. Il movimento di modernizzazione con le sue idee e visioni aperte all'Occidente, è stato un fattore importante per l'emergere di gruppi religiosi contrari a queste tendenze e idee, che hanno presentato visioni alternative islamiche che non erano prive di obiettivi politici. - Le radici delle visioni e le idee adottate dall’Associazione dei Fratelli Musulmani sono dovute a riferimenti di vasta portata, come: Il Pensiero dei Kharijiti e Ibn Taymiyyah, e stretti riferimenti focalizzati principalmente sui pionieri del rinascimento islamico, come: Jamal al-Din al-Afghani, Muhammad Abduh, Muhammad Rashid Rida e Abu Aʿla al-Maududi . - Sin dalla sua fondazione, l’Associazione dei Fratelli Musulmani è stata organizzata in una rigida struttura amministrativa, con un'organizzazione gerarchica composta da celle, unità amministrative e regionali e istituzioni centrali, una delle quali ha formato l'ala militare chiamata "Apparato Speciale". L’Associazione dei Fratelli Musulmani ha una rete di attività e progetti sociali, educativi ed economici, con un programma educativo per i nuovi membri, che si basava su disciplina e interdipendenza. Questa struttura e gerarchia segrete centrali rimangono fino ad oggi . - Nella fase di fondazione del 1928 fino alla rivoluzione del 1952, l’Associazione dei Fratelli Musulmani è stata influenzata dalle vecchie idee classiche del fondatore del gruppo Hassan al-Banna, che si è concentrato sull'aspetto di advocacy e il tentativo di islamizzare la società e costruire un modello islamico di governo, in modo graduale multi-fase. - Sayyid Qutb, l'ideologo dell’Associazione dei Fratelli Musulmani, ha avanzato un'ideologia radicale e ha respinto l'emergente nazionalismo laico in Egitto, a quel tempo. Fu il primo islamista a dichiarare una guerra culturale contro l'Occidente, ed era convinto che le società islamiche tornarono allo stato di ignoranza che era nella penisola arabica prima dell'avvento dell'Islam, dove nei suoi scritti, ha delineato difetti, ingiustizie, povertà morale, dominio umano e acquisizione di potere, che gli hanno permesso di elaborare la legislazione e definire i principi della giustizia e della verità secondo la sua prospettiva e i suoi interessi. - Anche se ci sono molte figure centrali che hanno contribuito in una certa misura nell’ascesa dell’Associazione dei Fratelli Musulmani ed impostare il suo orientamento generale, possiamo dire che Hassan al-Banna e Sayyid Qutb sono considerati le più importanti di queste figure, Il primo ha posto le basi per la struttura organizzativa eideologica dell’Associazione e dei suoi obiettivi generali, mentre le idee del secondo hanno costituito la base da cui la maggior parte delle organizzazioni estremiste e terroristiche ha disegnato le loro giustificazioni per il terrorismo e l'incitamento a rovesciare i regimi al potere. - Le idee e l'ideologia poste da Hassan al-Banna sono le fondamenta della struttura organizzativa e amministrativa dell’Associazione dei Fratelli Musulmani, che ha cercato di attivare queste idee e questi principi sul campo, in particolare per quanto riguarda il suo progetto politico per l’accesso al potere e la cattedra del mondo.